La Grande Partenza | Ungheria – Tappa 1,2,3

LA GRANDE PARTENZA

La Grande Partenza prevede due frazioni in linea e una cronometro individuale. Si comincia venerdì 6 maggio con la Budapest – Visegrád adatta ai velocisti; sabato 7 cronometro individuale di 9,2 km nel cuore di Budapest. Ultima frazione in Ungheria – domenica 8 maggio – da Kaposvár a Balatonfüred sulle sponde del Lago Balaton – che strizza l’occhio ancora agli sprinter, prima del trasferimento in Italia.

TAPPA 1 | BUDAPEST – VISEGRÁD

195 km – dislivello 900 m.

Tappa lievemente ondulata attraverso la pianura a nord della capitale fino a costeggiare il confine slovacco segnato dal Danubio presenza imponente e costante in questa zona. Si toccano alcune località di prestigio come Székesfehérvár ed Esztergom con la sua imponente basilica. Finale impegnativo una volta lasciata la riva del Danubio. Dal centro di Visegrád di sale per circa 5 km al 5% fino al castello reale dove verrà assegnata la prima Maglia Rosa al termine di una volata sempre più ristretta.

TAPPA 2 |BUDAPEST – BUDAPEST TISSOT ITT

9.2 km – dislivello 150 m.

Crono interamente cittadina che cuce la capitale ungherese da Pest fino al centro storico di Buda. Partenza dalla piazza degli Eroi per puntare diritti verso il Danubio che separa la due anime della città. Una serie di svolte costella il percorso fino a raggiungere il lungo-fiume e sfilare davanti al Parlamento neogotico prima di attraversare il Danubio e percorrere la riva parallela. Lasciato il fiume inizia lo strappo conclusivo (punte al 14% nella prima parte) che, in parte in pavé, porta alla piazza di Buda dove è posto l’arrivo.

TAPPA 3 |KAPOSVÁR – BALATONFÜRED

201 km – dislivello 890 m.

Tappa del Lago Balaton, il mare d’Ungheria. Dopo una prima parte in cui attraverso lievi ondulazioni ci si avvicina al lago si raggiungono Nagykanizsa e poi Hévíz con il suo lago termale e d lì si percorre la regione del Balaton. Il paesaggio è chiamato la Provenza d’Ungheria e presenta saliscendi di origine vulcanica che caratterizzano il percorso in quella parte. Ultimi 50 km lungo la costa cona la sola brevissima asperità dell’Abbazia di Tihany. Finale quasi senza curve per la prima volata di gruppo compatto.

Come partecipare?

  • Acquista gli ACCREDITI per partenza o arrivo di tappa (o entrambi!)
  • Scegli la DRIVE Experience per vivere una delle esperienze più emozionanti seguendo la corsa in AUTO VIP guidati da un ex-corridore.
  • Vai in bici? Prenota la tua BIKE Experience: percorri gli ultimi km, taglia il traguardo e sali sul podio prima dell’arrivo dei campioni!
  • …E se vuoi seguire più tappe organizza insieme a noi il tuo soggiorno intorno alla corsa!

 

START LINE EXPERIENCE
ACCREDITI PARTENZA
320.00 IVA inclusa

VIP pass

Accesso area hospitality

Open bar e catering

In prima fila davanti ai corridori

FINISH LINE EXPERIENCE
ACCREDITI ARRIVO
240.00360.00 IVA inclusa

VIP pass

Accesso area hospitality

Open bar e catering

In prima fila sulla linea del traguardo!

L’intera corsa a bordo di un’auto VIP ufficiale con un driver dedicato, ex corridore, inseguirete la fuga in prossimità del gruppo.

Un'esperienza unica ed esclusiva nel cuore della corsa!

L’appuntamento sarà in area di Partenza, riceverete il vostro pass giornaliero. e avrete accesso all’Area Hospitality VIP MICHELANGELO con servizio servizio coffee/ bar non-stop. Incontrerete i corridori e vivrete l’elettrizzante atmosfera dei momenti preliminari della gara.

Podio firma, carovana e intrattenimento per tutta la mattinata fino al momento della partenza: conoscerete il vostro driver e raggiungerete l’auto con cui seguirete la corsa!
Parte l’emozione, pronti a inseguire il gruppo e attendere la fuga lungo tutto il percorso della tappa. Raggiungerete dopo pranzo la FINISH LINE dove arriverete in tempo per godervi l’arrivo live dei corridori in prima fila dal truck hospitality VIP LEONARDO

NB. La Chrono Experience che prevede l'inseguimento di un solo corridore è prevista soltanto nella TAPPA 2 e Tappa 21

Una volta acquistata la vostra Esperienza riceverete le informazioni necessarie per il ritiro dei pass che avverrà il giorno stesso dell'evento prescelto. *** Dalle aree hospitality è possibile entrare e uscire. Ad ogni accesso vi sarà chiesto di esibire il pass. Dalle aree in arrivo è possibile entrare/uscire fin quando la corsa non è ai -10km. Dopodichè l’intero rettilineo dell’arrivo, per motivi di sicurezza verrà chiuso (fino al passaggio del mezzo “Fine Corse Ciclistica)

Tutte le persone con più di 3 anni di età devono indossare il pass per poter accedere alle aree hospitality. I minori devono comunque essere accompagnati da un adulto responsabile o sarà loro negato l'accesso. Sotto i 14 anni il pass è gratuito.

 

Per motivi di sicurezza e di protocollo (Articolo 133 R.T.T.A. F.C.I. - Regolamento Tecnico dell’Attività Agonistica - e Articolo 27 / Sezione 10 del Manuale di sintesi sul R.T. per la sicurezza)

“Sotto la responsabilità del genitore, e previa autorizzazione rilasciata per iscritto al conducente dell’autovettura, di cui il Direttore di Corsa abbia preso conoscenza, può essere consentito di seguire la gara ai minori dai 12 ai 17 anni.” Ai bambini di età inferiore ai 12 anni non è quindi assolutamente consentito salire a bordo delle auto in corsa.

 

I passeggini sono ammessi nelle aree hospitality. Date però le condizioni del terreno, la presenza di strutture e cablaggi atte all’organizzazione dell’evento, la loro circolazione potrebbe tuttavia essere complessa.

 

Il Giro d’Italia offre servizi igienici mobili che non sono dotati di aree di cambio per bambini.

Il Giro d’Italia propone aree hospitality attrezzate per accogliere persone con mobilità ridotta (rampe adattate e servizi igienici). Tuttavia, i siti dell’evento che ospitano la Partenza e/o l’Arrivo di tappa possono essere presentare terreni ripidi e/o disconnessi e ci scusiamo in anticipo per le difficoltà che potrebbero incontrarsi.

Si consiglia di indossare abiti e scarpe adatti ad un evento itinerante e outdoor, considerando anche che le condizioni meteo, ad esempio in caso di arrivo in montagna, potrebbero essere avverse. All’interno delle aree hospitality richiediamo un abbigliamento “sport chic”. E’ vietato accedere alle aree hospitality in tenuta da bici.

Sentirete parlarne e vi chiederete che cos'è questo tanto ricercato PPO?! Punto di Passaggio Obbligatorio, che è l'unico punto di accesso alle aree del giro d’Italia per i veicoli. Vi verranno inviate le coordinate precise via mail.

Event Details